Ultimo aggiornamento: 14.12.2017

Alla scoperta di: Durazzano Dettagli sul comune

Come arrivare

Da Nord via Roma:
Autostrada A1 uscita Caianello e proseguimento per Benevento, uscire a San Salvatore Telesino e prendere la fondovalle Isclero. Percorrerla e seguire poi le indicazioni per Durazzano.
Da Nord via Pescara: Autostrada A14 con uscita a Termoli e proseguimento per Boiano–Benevento, seguire poi le indicazioni per Telese–Caianello e uscire a San Salvatore Telesino. Prendere la fondovalle Isclero. Percorrerla e seguire poi le indicazioni per Durazzano.
Da Napoli - Caserta: Autostrada A1 con uscita a Caserta Sud–Maddaloni seguire poi le indicazioni Telese Caianello (fondo valle Isclero) e seguire poi le indicazioni per Durazzano.
Da Bari: Autostrada A16 con uscita a Benevento, percorrere tutto il raccordo Autostradale, prendere per Telese-Caianello e uscire a San Salvatore Telesino, prendere la fondovalle Isclero. Percorrerla e seguire poi le indicazioni per Durazzano.
Da Salerno - Avellino: Autostrada A16 uscire al casello di Benevento, percorrere tutto il raccordo Autostradale, prendere per Telese-Caianello e uscire a San Salvatore Telesino, prendere la fondovalle Isclero. Percorrerla e seguire poi le indicazioni per Durazzano.

Durazzano eil castello

Percorrendo la Fondo Valle Isclero si incontra il bivio per il comune di Durazzano. Paese anticamente dedito all’agricoltura, ha avuto negli ultimi anni una evoluzione per l’attività commerciale e per insediamenti di tipo turistico, con attività legate alla ricettività turistico-alberghiera.
Il paese sorge su di un basso pendio della valle del Volturno e si presenta formato da due nuclei abitativi, quello più antico denominato Terra Murata e quello di Casale Grande.
Ritrovamenti archeologi attesterebbero la presenza di insediamenti abitativi sin dalle età più antiche, anche se appare nei primi documenti scritti a partire dal 1311, quando l’insediamento abitativo è conosciuto come Oraczanum, di proprietà della famiglia francese De Sus.
Possedimento della Corte Regia, passò successivamente in proprietà della famiglia della Ratta; aggregato da sempre alla Terra di Lavoro ne seguì le vicende storico-amministrative.
Passò poi in proprietà della famiglia Caracciolo nel 1500 per essere poi acquistato dalla famiglia Carafa. Nella rivoluzione napoletana del 1799 si distinsero per la loro fede alla causa liberale i durazzanesi Nicola e Domenico Mazzola.
Una gita a Durazzano è l’occasione per visitare il centro storico e l’antico castello che si presenta nella sua maestosità allo sguardo del turista. Il castello venne eretto, probabilmente, per volere di Carlo III di Durazzano verso la fine del XIV sec. Si presenta con un impianto quadrangolare di circa quaranta metri di lato con quattro torrioni ai vertici del perimetro.
Il cortile interno si presenta costituito da una bella loggia forse di epoca catalana, mentre nelle torri cilindriche sono ancora visibili le feritoie per l’uso delle armi da fuoco.
All’esterno è ancora visibile il fossato che, un tempo pieno d’acqua, circondava l’intero castello, la cui acqua proveniva da una sorgente situata alle pendici del monte Burano.
Di rilievo è la chiesa cinquecentesca di sant’Erasmo: rimaneggiata nel corso dei secoli, si presenta con un’elegante facciata con decorazioni in stucco; all’interno si conservano statue lignee policrome di Santi. Merita una visita anche la chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, ubicata nell’abitato urbano noto come Casale; di epoca settecentesca, si presenta con una facciata dalle linee semplici e con un’architettura che richiama il barocco campano. Al suo interno si possono ammirare ricche decorazioni in stucco, altari marmorei e la statua della Madonna di Capocasale.
Tra gli edifici di culto si ricordano la chiesa di San Rocco e la chiesa dell’Annunziata.
Nel mese di dicembre ci sono interessanti manifestazioni come “Sapori di Natale” nel periodo dell’Immacolata, il Presepe vivente e mercatini nel periodo di Natale.

In primo piano

InCanto di Natale - VARIE LOCALITA'


Per le festività natalizie, tante le iniziative messe in campo in tutta la città di...

Alla Scoperta

Durazzano eil castello


Percorrendo la Fondo Valle Isclero si incontra il bivio per il comune di Durazzano. Paese anticamente dedito all’agricoltura, ha avuto negli u

Tappe Precedenti

Mappa territorio

Visualizza la mappa dei Comuni sul territorio della provincia di Benevento.