Ultimo aggiornamento: 14.11.2019

Cultura

Tracce d’Oriente
Mostra personale di pittura di Lyu Jianfu, a cura di Milot e Francesco Creta. Sono quaranta le opere in esposizione di questo artista che è una delle voci più importanti dell’astrattismo.
Lyu Jianfu, direttore del Museo d'Arte Yindi di Pechino, nelle sue opere riesce ad unire una sensibilità contemporanea, che sfocia in soggetti apparentemente astratti, ed una tecnica, la pittura inchiostro cinese, che affonda le radici nella storia del suo Paese. Attraverso la creazione di opere contemporanee a inchiostro cinese, dunque, Lyu Jianfu cerca di esplorare il significato dell’inchiostro cinese nel corso del tempo, come un simbolo importante della cultura cinese e della sua interazione con i diversi background culturali nel mondo.
Giandomenico Semeraro, docente dell’Accademia di Firenze, ha così descritto l’opera di Lyu Jianfu: “La sua vita come una valigia ricca di solitudine, lo porta a mantenere nelle sue opere artistiche un legame strettamente connesso al mondo reale, le diverse conoscenze e punti di vista rendono ogni creazione diversa ma eterna”.
Come scrive Francesco Creta: “La pittura di Lyu Jianfu si caratterizza per il suo uso dell’acqua in rapporto al pigmento, che permette all’artista di creare linee che adesso divengono confini sfuocati di un sogno ora linee nette che rimandano alle spaccature del terreno. Un rapporto forte quello col mondo naturale che si sviluppa tra gli elementi rappresentati in maniera simbolica attraverso i segni. Una natura che diviene simbolo, evocata attraverso le pennellate del maestro cinese, tracce d’inchiostro che riportano al loro interno la vita di chi le produce, percorsi di memoria da cui appaiono i fantasmi della storia e della società contemporanea”.
Lyu Jianfu è attualmente direttore del Museo d'Arte Yindi di Pechino, vice presidente dell'Istituto di Ricerca Sociale e Culturale, consulente senior del Centro di Ricerca sulla Crescita dell’Impresa dell’Università di Zhejiang e consulente del Centro Internazionale d’Arte sino-europeo. Nel corso degli anni, si è dedicato alla produzione della sua ricerca contemporanea; la sua esperienza di vita e la sua conoscenza, ha determinato lo stile e i contenuti espressi nelle sue opere.
Dal 09 novembre (ore 17,00) al 30 dicembre 2019

  • Sito: www.facebook.com/ArcosBn
  • Orario ingresso: Da marted́ a domenica dalle ore 9,00 alle 18,30. Luned́ chiuso
  • Indirizzo: Museo ARCOS - Corso Garibaldi, 1
  • Email: arcos@sannioeuropa.com
  • Biglietto: Ingresso libero
  • Telefono: 0824 312465
foto

foto


Luoghi

In primo piano

AVVISO SERVIZIO CIVILE - Colloqui selettivi


UNEC - Unione Nazionali Enti Culturali - comunica che i colloqui per la selezione degli operatori...

Alla Scoperta

San Lupo e… l’olio DOP


San Lupo, centro agricolo conosciuto per la qualità dell’olio di oliva, certificata da prestigiosi riconoscimenti attribuiti ai produtt

Tappe Precedenti

Mappa territorio

Visualizza la mappa dei Comuni sul territorio della provincia di Benevento.