Ultimo aggiornamento: 21.10.2018

Alla scoperta di: Apollosa Dettagli sul comune

Come arrivare:

Da Nord via Roma: Autostrada A1 uscita Caianello e proseguimento per Benevento poi strada Statale 7 Appia (direzione Montesarchio - Caserta) quindi bivio per Apollosa.
Da Nord via Pescara: Autostrada A14 con uscita a Termoli e proseguimento per Boiano – Benevento poi strada Statale 7 Appia (direzione Montesarchio - Caserta) quindi bivio per Apollosa.
Da Napoli - Caserta: Autostrada A1 con uscita a Caserta Sud – Maddaloni poi strada Statale 7 Appia (direzione Montesarchio - Benevento) quindi bivio per Apollosa.
Da Bari: Autostrada A16 con uscita Benevento percorrere tutto il raccordo Autostradale poi strada Statale 7 Appia (direzione Montesarchio - Caserta) quindi bivio per Apollosa.
Da Salerno - Avellino: Autostrada A16 con uscita a Benevento poi strada Statale 7 Appia (direzione Montesarchio - Caserta) quindi bivio per Apollosa..

Apollosa e il Natale
A pochi chilometri da Benevento, lungo le pendici orientali del Monte Taburno tra i torrenti Lossauro e Corvo, nei pressi della via Appia che conduce a Napoli, si sviluppa l’abitato di Apollosa.
I primi insediamenti abitativi risalirebbero al periodo romano, quando nel territorio erano ubicate stazioni di posta. Dati certi e documentati risalgono al XII secolo allorché appare in documenti del 1133, quando l’abitato fu distrutto in seguito al conflitto che vide contrapposti il conte di Avellino Rainulfo e Ruggero il normanno.
Anticamente fortificato, il borgo entrò a far parte dei possedimenti gestiti direttamente dalla Corte regia e successivamente tra quelli amministrati dall’Abbazia di Santa Sofia.
Poco lontano dal paese, nel 1439 si svolse la battaglia che vide contrapposti gli eserciti di Renato D’Angiò ed Alfonso D’Aragona.
Divenne feudo della famiglia Caracciolo e poi degli Spinelli, che lo possedettero fino all’abolizione della feudalità.
Caratteristico è il centro storico; di origine settecentesca è la chiesa di Santa Maria Assunta, a tre navate, con all’interno altari policromi marmorei e un dipinto su tela del settecento attribuibile al Castellano. All’esterno si presenta con una facciata semplice a capanna, con un suggestivo portale in pietra. Annesso all’edificio vi è il campanile con orologio.
Degna di menzione è anche la chiesa di San Giuseppe ad una sola navata, annessa al palazzo baronale, al cui interno è custodito un dipinto raffigurante la Madonna con Bambino di scuola napoletana.
Nella frazione di San Giovanni, a due chilometri dal centro abitato, è ubicata la chiesa di San Giovanni, ad una sola navata e databile al Cinquecento. L’esterno si presenta con una facciata semplice con tre finestre circolari ed un portale in pietra.
L’occasione per visitare Apollosa e trascorrere una piacevole giornata, è data dai Mercatini di Natale, che si svolgono nei giorni 6-7-8-13-14 dicembre 2014 e che con la loro suggestiva atmosfera soddisfano le esigenze di grandi e piccini. Questi ultimi troveranno anche la casetta di Babbo Natale con i suoi Elfi.
Si potranno gustare prodotti tipici e la tradizionale cucina sannita fatta da pasta fatta in casa, da carni, formaggi e verdure il tutto condito dall’ottimo olio ed innaffiato da vini Doc della zona.

In primo piano

AVVISO SERVIZIO CIVILE - COLLOQUI SELETTIVI


UNEC - Unione Nazionali Enti Culturali - comunica che i colloqui selettivi per i candidati che hanno...

Alla Scoperta

La castagna, la castagna doro e ARPAISE


Arpaise, piccolo centro agricolo, è un paese che si caratterizza per la suggestiva posizione collinare, dalla quale si possono ammirare in lo

Tappe Precedenti

Mappa territorio

Visualizza la mappa dei Comuni sul territorio della provincia di Benevento.