Ultimo aggiornamento: 25.04.2018

Alla scoperta di: Castelpoto Dettagli sul comune »

Come arrivare:

Da Nord via Roma: Autostrada A1 con uscita Caianello e proseguimento per Benevento uscita Ponte direzione Castelpoto
Da Nord via Pescara: Autostrada A14 con uscita a Termoli e proseguimento per Boiano - Benevento - Strada Provinciale Vitulanese.
Da Napoli - Caserta: Autostrada A1 con uscita a Caserta Sud - S.S. Appia direzione Benevento, a Montesarchio seguire la Strada Provinciale Vitulanese.
Da Bari: Autostrada A16 con uscita a Benevento e proseguimento per Strada Provinciale Vitulanese.
Da Salerno - Avellino: Autostrada A16 con uscita a Benevento e proseguimento per Strada Provinciale Vitulanese.

Castelpoto e … “ la salsiccia rossa”

Distante solo pochi chilometri da Benevento, situato su un costone tufaceo a metri 285 sul livello del mare al confine tra la Valle Vitulanese ed il territorio di Benevento, si estende il paese di Castelpoto.
L’abitato sovrasta un territorio ricco di sorgenti, con campagne ricoperte di vigneti ed uliveti che, in autunno, offrono allo sguardo del turista attento un suggestivo paesaggio, caratterizzato da una varietà di sfumature di colori unici nel loro genere.
Paese ad economia fortemente agricola, è dedito alla tabacchicoltura ed alla cerealicoltura.
Il ritrovamento di iscrizioni di epoca romana e di reperti archeologici attesterebbero la presenza di un insediamento abitativo sin dall’antichità. Notizie certe e documentate risalgono solo alla prima metà del XII sec.
Come vuole la tradizione, il paese avrebbe preso il nome da Potone, duca longobardo, nipote del principe Radelchi di Benevento. Feudo poi dei Della Leonessa e dei Caracciolo, fu acquistato in seguito da Giacomo Bartoli che continuò a gestire le rendite feudali fino all’abolizione dei diritti feudali avvenuti nel 1806. Comune autonomo, con l’Unità d’Italia entrò a far parte della provincia di Benevento.
Suggestivo è il centro storico con la cinta muraria e la porta d’ingresso al borgo. Del castello, poco resta della fortezza di origine normanna, in quanto nel corso dei secoli fu trasformato in una residenza campestre. Intorno all’originaria struttura si conservano ancora poderose mura che fanno ricordare le dimensioni di un tempo dello storico edificio.
Da vedere poi è la chiesa di San Nicola ubicata sulla piazza principale del paese in pieno centro storico. Il suo impianto originario lo si fa risalire al XVII sec. La chiesa, a tre navate, conserva diverse opere d’arte tra cui statue lignee di santi, arredi sacri ed altari in marmo. La facciata esterna è semplice con un bellissimo portale in pietra.
L’occasione per visitare Castelpoto ce la offre la Fiera Mercato della Salsiccia Rossa che si svolge nei giorni 24, 25, 26 e 30 aprile nonché l'1 e 2 maggio 2015. E’ una manifestazione curata tendente alla valorizzazione del prodotto tipico locale e del centro storico medioevale. Spettacoli musicali, stand espositivi e degustativi saranno a disposizione di quanti vorranno gustare ed apprezzare un prodotto tipico della realtà contadina, una gastronomia fatta da prodotti agricoli semplici ma dai sapori forti, dove la carne di maiale è alla base dell’alimentazione quotidiana insieme alle verdure, ai legumi, alle patate ed ai cereali, il tutto condito da un ottimo olio ed accompagnato da un vino generoso e forte.
Piatti tipici sono la verdura “maritata”, verdura cotta in contenitori di creta insieme a cotenne e salsiccia, fatta bollire lentamente vicino al camino; “i cicatielli”, pasta fatta in casa e condita con ragù di carne, cotenne di maiale arrotolate contenenti formaggio, aglio a fettine, prezzemolo e peperoncino.

In primo piano

Fiera Mercato della Salsiccia Rossa - CASTELPOTO


Una manifestazione tendente alla valorizzazione del prodotto tipico locale e del centro storico...

Alla Scoperta

Paolisi e…i palazzi gentilizi


Alle falde del monte Paraturo, sulla sponda sinistra del fiume Isclero si estende l’abitato di Paolisi. Reperti storici attesterebbero i primi

Tappe Precedenti

Mappa territorio

Visualizza la mappa dei Comuni sul territorio della provincia di Benevento.