Ultimo aggiornamento: 17.07.2018

Alla scoperta di: Cerreto Sannita Dettagli sul comune »

Come arrivare
Da nord via Roma:
Autostrada A1 - uscita Caianello - superstrada Caianello-Telese-Benevento, uscire a Cerreto Sannita - Telese Terme dopo circa 8 km Cerreto Sannita.
Da Nord via Pescara:
Autostrada A14 con uscita a Termoli e proseguimento per Boiano - Benevento – superstrada Benevento–Telese-Caianello, uscire a Cerreto Sannita - Telese Terme dopo circa 8 km Cerreto Sannita.
Da Napoli - Caserta:
Autostrada A1 con uscita a Caserta Sud poi direzione Valle di Maddaloni, in località Cantinelle prendere la Fondovalle Isclero uscita S. Salvatore Telesino poi direzione Telese - Benevento uscire a Cerreto Sannita - Telese Terme dopo circa 8 km Cerreto Sannita.
Da Bari:
Autostrada A16 con uscita a Benevento e proseguimento per Telese Terme - Caianello uscire a Cerreto Sannita-Telese Terme dopo circa 8 km Cerreto Sannita.
Da Salerno - Avellino:
Autostrada A16 con uscita a Benevento e proseguimento per Telese Terme - Caianello uscire a Cerreto Sannita-Telese Terme dopo circa 8 km Cerreto Sannita.

Cerreto Sannita e … la “Crocella”
E’ primavera ed è bellissimo ammirare il risveglio della natura. Gli esperti camminatori e quanti apprezzano paesaggi incontaminati vivono appieno questo momento e non perdono occasione per nuove emozionanti scoperte.
Uno dei tanti luoghi che il Sannio offre per sane passeggiate o per percorsi alternativi è Cerreto Sannita ed i suoi dintorni. L’offerta è varia e le tipologie di percorsi possono soddisfare sia la persona che vuole fare una semplice passeggiata, sia chi cerca qualcosa di più eccitante o stimolante.
Percorso avventura: le Forre e il ponte di Annibale. Si parte dalla cittadina e, procedendo lungo la strada provinciale in direzione Cusano Mutri, prima della galleria di monte Cigno, sulla sinistra c'è una stradina di circa duecento metri, percorribile a piedi, che conduce al letto del fiume Titerno. Oppure, oltre la stessa galleria, nei pressi di ponte Lavello, in corrispondenza di una cabina dell'energia elettrica, si può iniziare la discesa alle Forre, per arrivare sulle bianche rocce che formano l'alveo del fiume. Il Titerno, nel suo tratto montano, offre uno spettacolo eccezionale, gole profonde fino a 20 metri, scavate nella roccia e attraversate dal ponte romano di Gorgo Vecchio, su cui si dice sia passato Annibale e per questo noto come Ponte di Annibale.
Percorso paesaggistico-naturalistico: la Valle Santa. Punto panoramico alle porte di Cerreto Sannita, lungo un viale alberato, all’altezza di una stazione di benzina, sulla sinistra si prende una deviazione verso monte Erbano. Proseguendo su una strada agevole, lungo tornanti immersi nei pini, si giunge ad uno slargo. Da esso parte una scala in pietra, ampia e lastricata, che conduce ad una insolita rotonda scavata nella roccia. Il panorama che si gode da questo punto è di particolare bellezza: lo sguardo spazia sulla valle cerretese, arriva a distinguere il castello di Guardia e l'abitato di Faicchio.
Percorso antromorfologico: la Leonessa. Uscendo dal paese, in direzione contrada Cerro, nei pressi di un tratturo che collegava queste terre con il Molise, la natura ha modellato una enorme rupe calcarea dandole l'aspetto di una leonessa poggiata sulle zampe posteriori. Nell’interno del macigno si apre una grotta, in parte modificata dall’uomo per adibirla a cappella.
Giornata faticosa, vero?....
Ma non è finita perché, volendo, si può trascorrere anche una serata particolare facendo coincidere le date della nostra escursione con i giorni 1-2-3 maggio, periodo nel quale si organizza la Festa in onore della Santa Croce (detta anche Festa della Crocella) in contrada Cesine di Sopra, luogo ove sorge, circondata di ulivi, la cappella della Santa Croce edificata nel 1995.
A Cerreto il culto affonda nel sue radici nel 1902 quando, alla venuta dei frati missionari, nella località venne apposta una croce in ferro su base in pietra, in segno di forte devozione degli abitanti della zona.
La festa consentirà a tutti i visitatori di conoscere i prodotti tipici locali e di assistere a spettacoli musicali e di cabaret.
Senza tralasciare l'intero centro urbano di Cerreto Sannita che merita una visita a sé stante con le sue chiese, i musei, le botteghe ceramiche, le testimonianze storico-architettoniche di rilevante pregio.

In primo piano

Jazz sotto le stelle - PIETRELCINA


Festival organizzato da Pro Loco e Comune di Pietrelcina, con la direzione artistica di Giovanni...

Alla Scoperta

Ceppaloni e…la Fiera della Porziuncola


Il comune di Ceppaloni sorge sul versante sinistro del fiume Sabato, su una collina ricca di uliveti e vigneti. Formato dalle frazioni di Beltiglio e

Tappe Precedenti

Mappa territorio

Visualizza la mappa dei Comuni sul territorio della provincia di Benevento.