Ultimo aggiornamento: 17.07.2018

Alla scoperta di: Guardia Sanframondi Dettagli sul comune

Come arrivare
 
Da nord via Roma: Autostrada A1 - uscita Caianello - superstrada Caianello-Telese-Benevento, uscire a Telese Terme dopo circa 10 km Guardia Sanframondi.
Da Nord via Pescara:Autostrada A14 con uscita a Termoli e proseguimento per Boiano - Benevento – superstrada Benevento–Telese-Caianello, uscire a Telese Terme dopo circa 10 km Guardia Sanframondi.
Da Napoli - Caserta: Autostrada A1 con uscita a Caserta Sud poi direzione Valle di Maddaloni, in località Cantinelle prendere la Fondovalle Isclero uscita S. Salvatore Telesino poi direzione Telese - Benevento uscire a Telese Terme dopo circa 10 km Guardia Sanframondi.
Da Bari: Autostrada A16 con uscita a Benevento e proseguimento per Telese Terme - Caianello uscire a Telese Terme dopo circa 10 km Guardia Sanframondi.
Da Salerno - Avellino: Autostrada A16 con uscita a Benevento e proseguimento per Telese Terme - Caianello uscire a Telese Terme dopo circa 10 km Guardia Sanframondi.

Cantine aperte a..... Guardia Sanframondi
Guardia Sanframondi, paese di origine longobarda e poi normanna, conserva intatto il suo caratteristico aspetto medioevale.
L’attuale abitato fu costruito intorno al castello (fatto edificare dal normanno Raone capostipite della famiglia dei Sanframondo nel 1139), che conserva intatto il fascino della sua originaria maestosità ed imponenza.
Il paese è ubicato in un contesto naturale fatto di vigneti ed oliveti che ricoprono ogni collina ed ogni angolo del territorio. Famosa sia in Italia che all’estero è la produzione del vino “Guardiolo d.o.c.”
Numerose sono le occasioni per visitare il suggestivo borgo.
Chi conosce Guardia andrà certamente col pensiero alle Processioni Penitenziali dell’Assunta, caratteristiche manifestazioni religiose, che sopravvivono in forma tipicamente medioevale e che si svolgono ogni sette anni il 15 Agosto, con la partecipazione di tutta la popolazione divisa nei quattro rioni. Ai riti partecipano anche i “battenti” ed i “flagellanti”, penitenti in saio bianco, incappucciati che si percuotono il petto a sangue.
Ma sicuramente gli eventi legati al vino sono quelli più numerosi, primo fra tutti Vinalia, manifestazione tesa alla valorizzazione dei prodotti agricoli, con particolare attenzione al vino, alla promozione del territorio ed alla crescita economica e culturale dei viticoltori locali, che si tiene nel mese d’agosto.
La Cantina “La Guardiense” aderisce al Movimento Turismo del Vino, un'associazione no profit che annovera circa 1000 fra le più prestigiose cantine d'Italia, selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell'accoglienza enoturistica.
L’obiettivo principale dell’associazione è quello di promuovere la cultura del vino attraverso la visita ai luoghi di produzione, per far conoscere più da vicino l’attività e i prodotti delle cantine aderenti, nonché offrire un esempio di come si può fare impresa nel rispetto delle tradizioni, della salvaguardia ambientale e dell'agricoltura di qualità.
Diversi gli eventi che il Movimento Turismo del Vino organizza nel corso dell’anno in tutta Italia, primo fra tutti "Cantine Aperte", il più famoso e importante appuntamento, che apre le porte in vari periodi dell’anno a milioni di enoturisti ed appassionati, per scoprire il mondo e la cultura del vino direttamente nei suoi luoghi di produzione.
Cantine Aperte è diventato nel tempo una filosofia, uno stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano, che vede, di anno in anno, sempre più turisti, curiosi ed enoappassionati avvicinarsi alle cantine, desiderosi di fare un’esperienza diversa dal comune. Oltre alla possibilità di assaggiare i vini e di acquistarli direttamente in azienda, è possibile entrare nelle cantine per scoprire i segreti della vinificazione e dell'affinamento. Protagonisti di Cantine Aperte sono giovani, comitive e coppie, che contribuiscono ad animare le innumerevoli iniziative di cultura gastronomica ed artistica che fioriscono attorno all’evento in tutto il Paese, su iniziativa degli stessi vignaioli. L’appuntamento autunnale del Movimento Turismo del Vino "Cantine Aperte a San Martino" ha luogo a novembre in tutta Italia, per brindare all’ultima vendemmia e gustare insieme ai produttori le grandi annate da invecchiamento, ma anche vino novello e prodotti locali.
Tutti a Guardia Sanframondi, quindi, in occasione di “Cantine Aperte a San Martino” il 15 novembre 2015!

In primo piano

Jazz sotto le stelle - PIETRELCINA


Festival organizzato da Pro Loco e Comune di Pietrelcina, con la direzione artistica di Giovanni...

Alla Scoperta

Ceppaloni ela Fiera della Porziuncola


Il comune di Ceppaloni sorge sul versante sinistro del fiume Sabato, su una collina ricca di uliveti e vigneti. Formato dalle frazioni di Beltiglio e

Tappe Precedenti

Mappa territorio

Visualizza la mappa dei Comuni sul territorio della provincia di Benevento.