Ultimo aggiornamento: 23.10.2018

Alla scoperta di: Dugenta Dettagli sul comune

Come arrivare:

Da Nord via Roma: Autostrada A1 uscita Caianello e proseguimento per Benevento, uscire a San Salvatore Telesino e prendere la fondovalle Isclero. Percorrerla tutta e seguire poi le indicazioni per Dugenta.
Da Nord via Pescara: Autostrada A14 con uscita a Termoli e proseguimento per Boiano–Benevento, seguire poi le indicazioni per Telese–Caianello e uscire a San Salvatore Telesino. Prendere la fondovalle Isclero. Percorrerla tutta e seguire poi le indicazioni per Dugenta.
Da Napoli - Caserta: Autostrada A1 con uscita a Caserta Sud–Maddaloni seguire poi le indicazioni Telese Caianello (fondo valle Isclero) e seguire poi le indicazioni per Dugenta.
Da Bari: Autostrada A16 con uscita a Benevento, percorrere tutto il raccordo Autostradale, prendere per Telese-Caianello e uscire a San Salvatore Telesino, prendere la fondovalle Isclero. Percorrerla tutta e seguire poi le indicazioni per Dugenta.
Da Salerno - Avellino: Autostrada A16 uscire al casello di Benevento, percorrere tutto il raccordo Autostradale, prendere per Telese-Caianello e uscire a San Salvatore Telesino, prendere la fondovalle Isclero. Percorrerla tutta e seguire poi le indicazioni per Dugenta.

Dugenta e il cinghiale

Dugenta, piccolo centro sannita, sorge nella Valle del Volturno, al confine con la provincia di Caserta.
Alcuni ritrovamenti archeologici attestano la presenza di insediamenti umani sin dall’età sannitico-romana, ma le prime notizie storiche documentate risalgono al IX secolo.
Il nucleo primitivo, probabilmente di epoca normanna, si sviluppa intorno ad un castello che domina l’intera valle.
In epoca Angioina, Dugenta venne donata al conte di Caserta Guglielmo De Beaumont ed il castello, considerata la sua posizione strategica, importante dal punto di vista militare, affidato ai capitani dell’esercito angioino. Successivamente passa ai Siginolfo di Telese, poi ad Andrea De Capua, ai Loffredo, ai Cosso di Sant’Agata dei Goti che ne ebbero il possesso fino all’abolizione dei diritti feudali.
Proprio per la sua posizione fu al centro di numerosi scontri militari; uno tra tutti lo scontro tra Renato d’Angiò e Alfonso d’Aragona per la successione degli Aragonesi al trono di Napoli.
Nel 1734, prima di andare a Napoli, Carlo III di Spagna, passando per Dugenta, ordinò a Luigi Vanvitelli di costruire, nelle vicinanze del castello, un palazzo che fungesse da postazione militare.
Già interessata da una crisi demografica, Dugenta venne completamente abbandonata dopo la peste che la colpì nel 1656; solo nel XVIII secolo si notò un lieve incremento della popolazione.
Oltre il Castello medioevale ed il Palazzo Vanvitelliano, è da vedere la Chiesa di S. Andrea Apostolo in stile gotico moderno con un suggestivo crocifisso in legno dello scultore Musner.
Il paese è a vocazione prettamente agricola ed è noto soprattutto per la produzione di ottimo vino.
Nel mese di giugno ogni anno si svolge “Stradugenta”, gara podistica nazionale di 10 km. organizzata dall'A.S.D. Atletica Dugenta.
Se si intende trascorrere un week end all’insegna dell’enogastronomia, è utile sapere che ogni venerdì, sabato e domenica da maggio a luglio, in Piazza Mercato, c'è la possibilità di gustare la carne di cinghiale cucinata in tanti modi e di ascoltare buona musica, in occasione della “Sagra della Pancetta e Salsiccia di Cinghiale”.
Inoltre, nei fine settimana di settembre ed ottobre, si organizza a Dugenta, in un’atmosfera di festa campestre, la "Sagra del cinghiale", durante la quale, tra balli e canti folcloristici, è possibile gustare tante prelibatezze a base di cinghiale servite in piatti tipici ed accompagnate dall’ottimo vino locale.
.

In primo piano

AVVISO SERVIZIO CIVILE - COLLOQUI SELETTIVI


UNEC - Unione Nazionali Enti Culturali - comunica che i colloqui selettivi per i candidati che hanno...

Alla Scoperta

La castagna, la castagna doro e ARPAISE


Arpaise, piccolo centro agricolo, è un paese che si caratterizza per la suggestiva posizione collinare, dalla quale si possono ammirare in lo

Tappe Precedenti

Mappa territorio

Visualizza la mappa dei Comuni sul territorio della provincia di Benevento.