Ultimo aggiornamento: 19.07.2018

Alla scoperta di: Cautano Dettagli sul comune

Come arrivare:

Da Nord via Roma: Autostrada A1 con uscita Caianello e proseguimento per Benevento uscita Ponte direzione Foglianise-Vitulano-Cautano.
Da Nord via Pescara: Autostrada A14 con uscita a Termoli e e proseguimento per Boiano - Benevento - Strada Provinciale Vitulanese.
Da Napoli - Caserta: Autostrada A1 con uscita a Caserta Sud - S.S. Appia direzione Benevento, a Montesarchio seguire la Strada Provinciale Vitulanese, direzione Campoli Monte Taburno, Cautano.
Da Bari: Autostrada A16 con uscita a Benevento e proseguimento per Strada Provinciale Vitulanese.
Da Salerno - Avellino: Autostrada A16 con uscita a Benevento e proseguimento per Strada Provinciale Vitulanese.

Cautano ei percorsi nella natura

Cautano è uno dei cinque paesi che compongono la Valle Vitulanese. Posizionato a 300 m. sul livello del mare, alle falde del monte Taburno, è immerso in un contesto ambientale che offre ai visitatori punti panoramici di suggestiva bellezza.
Il paese appare per la prima volta in documenti del periodo alto medioevale, anche se la presenza di alcune lapidi, come quella ritrovata nella zona dei Tre Barili ed ora collocata nella Casa Comunale, databile al III sec. d.C., attesterebbe la presenza di un insediamento urbano già in epoca romana. Secondo alcuni studiosi le sue origini sarebbero databili al periodo tardo sannitico.
Il paese sarebbe stato fondato da profughi provenienti da Caudio, capitale dell’antico Sannio che, a seguito della sua distruzione durante la guerra sannitica, sarebbero qui rifugiati creando un nuovo insediamento urbano.
Cautano è formato da vari casali quali: Cacciano, Trescene e Fornillo, termini questi di origine longobarda. Originariamente Cautano e Cacciano formavano due diversi Comuni unificati in un sol Comune nel 1851. Appartenente al Principato Ultra, con l’Unità d’Italia fu aggregato alla provincia di Benevento.
L’economia si basa prevalentemente sull’agricoltura, sulla pastorizia e sull’artigianato. Il paese
è famoso per i suoi giacimenti di prezioso marmo rosso.
Caratteristico è il suo centro storico, da vedere è la chiesa di Sant’Andrea Apostolo, di origine settecentesca, che si impone al visitatore con la sua ampia facciata ed il semplice portale in pietra scolpita. L’interno si presenta ad unica navata con il soffitto a cassettoni ed il pregevole altare maggiore. Da ammirare è il Palazzo Izzo, una costruzione risalente al XIX sec. con il caratteristico portale in pietra scolpita. Da visitare è anche la cappella rupestre di San Rocco del XII sec. Nella frazione di Cacciano possiamo ammirare l’ottocentesca fontana pubblica (lavatoio) ed il Palazzo Procaccini nella frazione di Fornillo.
Visitare Cautano è immergersi nella natura: numerosi sono i boschi presenti nel territorio comunale con una ricca flora e fauna. La vegetazione cambia ovviamente a seconda dell’altitudine, dagli uliveti, alla roverella, al carpino, all’acero. La fauna è caratterizzata dalla presenza di falchi, di nibbi reali, di corvi imperiali, di ghiandaie ma sono presenti anche ricci e volpi che si possono incontrare lungo i sentieri che si inerpicano sul monte Taburno.
Una escursione a Cautano è anche l’occasione per gustare le tipiche pietanze del luogo: la polenta, la pasta fatta in casa, nelle tradizionali ed appetitose forme dei “cecatielli”, “fusilli”, “tagliatelle”, condita con sughi a base di carne o con funghi porcini. I secondi, poi, sono a base di carne, salumi e formaggi tipici del territorio, innaffiati da calici di ottimo aglianico, falanghina e moscato, per concludere con prelibati dolci a base di miele e castagne.

In primo piano

Jazz sotto le stelle - PIETRELCINA


Festival organizzato da Pro Loco e Comune di Pietrelcina, con la direzione artistica di Giovanni...

Alla Scoperta

Ceppaloni ela Fiera della Porziuncola


Il comune di Ceppaloni sorge sul versante sinistro del fiume Sabato, su una collina ricca di uliveti e vigneti. Formato dalle frazioni di Beltiglio e

Tappe Precedenti

Mappa territorio

Visualizza la mappa dei Comuni sul territorio della provincia di Benevento.