Guardia Sanframondi

Alla scoperta del Comune di Guardia Sanframondi

La città di Guardia Sanframondi è posizionata a 29 km di distanza da Benevento e ha un'altitudine di 428 metri.

Il comune di Guardia Sanframonti fa parte della comunità montana del Titerno, è situato in un ambiente interamente coperto da vigneti e uliveti sulla Valle Telesina ed è a nord del fiume Calore.

Guardia Sanframondi, piccolo comune di origine longobarda e normanna, ha conservato intatto il suo tipico stile medievale. L’attuale comune fu costruito intorno al castello, il quale venne edificato nel 1139 dal normanno Raone, capostipite della famiglia Sanframondo. Ed è proprio dalla famiglia Sanframondo che ha origine il nome del comune.

Il castello fu testimone di un duplice assedio:

  1. Nel 1440, Alfonso V d’Aragono minacciò di distruggere il villaggio ed il castello. Il Conte Guglielmo IV Sanframondo si dovette sottomettere al nuovo sovrano.
  2. Nel 1461, la città ed il castello furono assediati e saccheggiati dalle truppe di Ferdinando I di Napoli. La conseguenza fu che la famiglia Sanframondo persero i loro feudi e vennero esiliati.

Dal XII secolo fino all’abbandono del sistema feudale, il territorio fece parte della contea di Cerreto Sannita. Il feudo appartenne prima ai Sanframondo, poi ai Della Marra, poi nuovamente ai Sanframondo. Successivamente, dal XV secolo passò in mano ai Carafa fino all’abbandono del sistema feudale.
Nel 1811 il comune di Guardia Sanframondi fu parte integrante del distretto di Piedimonted’Alife e nel 1861 passò sotto la provincia di Benevento.

Il paese fu anche colpito da diversi terremoti nel 1456 e nel 1688. Quest’ultimo distrusse completamente il paese facendo oltre 1000 vittime.
Inoltre, nel 1943 il comune fu bombardato dalle truppe statunitensi, creando molti danni e morti.

Ad oggi, il comune è composto da circa 4800 abitanti. Guardi Sanframonti è noto per la sua la produzione di vino (Guardiolo d.o.c.), che rappresenta la principale risorsa economica del paese ed è apprezzato sia in Italia che all’estero, e di estrazione dell’olio d’oliva.
Inoltre, il comune è anche conosciuto grazie al suo tradizionale evento religioso che si tiene ogni sette anni dopo il 15 agosto. L’evento celebra le Processioni Penitenziali dell’Assunta, alla quale partecipa tutta la popolazione. Alla cerimonia vi sono: i penitenti che indossano un saio e cappuccio bianchi, i “battenti” ed “flagellanti”.

Come arrivare a Guardia Sanframondi ?

Da Pescara: prendere l’autostrada A14, uscita Termoli e proseguire per Boiano – Benevento. Dirigersi sulla superstrada Benevento – Telese – Caianello, uscire a Telese Terme e dopo circa 10 km uscire a Guardia Sanframondi.

Da Roma: prendere l’autostrada A1, uscita Caianello. Dirigersi sulla superstrada Benevento – Telese – Caianello, uscire a Telese Terme e dopo circa 10 km uscire a Guardia Sanframondi.

Da Napoli – Caserta: prendere l’autostrada A1, uscita Caserta Sud. Dirigersi verso la Valle di Maddaloni, in località Cantinelle e prendere la Fondovalle Isclero. Uscire a San Salvatore Telesino e seguire in direzione Telese – Benevento. Prendere l’uscita Telese Terme dopo circa 10 km uscire a Guardia Sanframondi.

Da Salerno – Avellino: prendere l’autostrada A16, uscita Benevento e Dirigersi sulla superstrada Benevento – Telese – Caianello, uscire a Telese Terme e dopo circa 10 km uscire a Guardia Sanframondi.

Da Bari: prendere l’autostrada A16, uscita Benevento e Dirigersi sulla superstrada Benevento – Telese – Caianello, uscire a Telese Terme e dopo circa 10 km uscire a Guardia Sanframondi.

contatti utili

Cosa fare o vedere a Benevento ?

Prossimamente disponibile.

Altre curiosità di Benevento

Lascia un commento